Visite e Degustazioni

Dentro il castello

Varcata la soglia di Castello di Montepò, si comprende interamente la magia del luogo.
Visite e Degustazioni

Dentro il Castello

Varcata la soglia di Castello di Montepò, si comprende interamente la magia del luogo.
V

arcata la soglia di Castello di Montepò, si comprende interamente la magia del luogo: l’ampia corte col selciato realizzato con piccole pietre che disegnano le pendenze per la raccolta dell’acqua, l’antico pozzo collegato alla grande cisterna, la cappella e, a destra come a sinistra, i porticati che introducono agli ambienti adiacenti  e agli scaloni che conducono sin sopra alla dimora di famiglia. L’architettura è imponente e sobria allo stesso tempo, in linea con lo stile di un’aristocrazia che ha radici antiche e che ne rispetta lo scorrere del tempo.  E’ innanzitutto un luogo della storia di Toscana e della Maremma in particolare. Ma è anche – e stabilmente – lo spazio di vita e di lavoro di una famiglia che al vino ha legato la propria esistenza e il proprio impegno. Rispettarne l’intimità è un segno di amicizia ricambiato. Diventarne ospiti è un privilegio che si fa cura di questa amicizia.  Gli stemmi del casato, gli imponenti  leoni in bronzo, i manufatti in ferro battuto, i grandi bracieri e lo splendore del tavolo di marmo intarsiato in pietre dure antistante la grande Sala di degustazione, ci raccontano  l’unicità e l’esclusività di questo luogo di meraviglie non solo enologiche. La densità delle emozioni è tale da far pregustare un’esperienza che attinge ad un patrimonio di conoscenza e tecnica che non può fare a meno dell’uomo e della sua passione per la terra.

V

arcata la soglia di Castello di Montepò, si comprende interamente la magia del luogo: l’ampia corte col selciato realizzato con piccole pietre che disegnano le pendenze per la raccolta dell’acqua, l’antico pozzo collegato alla grande cisterna, la cappella e, a destra come a sinistra, i porticati che introducono agli ambienti adiacenti  e agli scaloni che conducono sin sopra alla dimora di famiglia. L’architettura è imponente e sobria allo stesso tempo, in linea con lo stile di un’aristocrazia che ha radici antiche e che ne rispetta lo scorrere del tempo.  

È

 innanzitutto un luogo della storia di Toscana e della Maremma in particolare. Ma è anche – e stabilmente – lo spazio di vita e di lavoro di una famiglia che al vino ha legato la propria esistenza e il proprio impegno. Rispettarne l’intimità è un segno di amicizia ricambiato. Diventarne ospiti è un privilegio che si fa cura di questa amicizia.  Gli stemmi del casato, gli imponenti  leoni in bronzo, i manufatti in ferro battuto, i grandi bracieri e lo splendore del tavolo di marmo intarsiato in pietre dure antistante la grande Sala di degustazione, ci raccontano  l’unicità e l’esclusività di questo luogo di meraviglie non solo enologiche. La densità delle emozioni è tale da far pregustare un’esperienza che attinge ad un patrimonio di conoscenza e tecnica che non può fare a meno dell’uomo e della sua passione per la terra.

PRENOTA LA TUA DEGUSTAZIONE

PRENOTA LA TUA DEGUSTAZIONE

Visite e degustazioni

Vivere il vino a Castello di Montepò è un’esperienza davvero particolare, sin dall’arrivo al punto di accoglienza, da cui prende il via la visita della Tenuta della famiglia e del Castello che, oltre ad essere il cuore produttivo dell’azienda, è anche la dimora di Jacopo Biondi Santi.

Fuori il Castello

All’arrivo nell’area di sosta, vicino al Wineshop aziendale, sarete accolti dal responsabile della wine experience che, sin dalla prenotazione, ha gestito l’accreditamento degli ospiti.

Ospitalità e competenza. La visita delle cantine di affinamento

Sul lato ovest della corte del Castello insistono gli ambienti di affinamento, sviluppati su due diversi livelli.

La Sala Degustazione

Sul lato est della Corte del Castello, sotto il portico, si apre la grande Sala di degustazione dove si celebrano i vini di Castello di Montepò.

Visite e degustazioni

Vivere il vino a Castello di Montepò è un’esperienza davvero particolare, sin dall’arrivo al punto di accoglienza, da cui prende il via la visita della Tenuta della famiglia e del Castello che, oltre ad essere il cuore produttivo dell’azienda, è anche la dimora di Jacopo Biondi Santi.

Fuori il Castello

All’arrivo nell’area di sosta, vicino al Wineshop aziendale, sarete accolti dal responsabile della wine experience che, sin dalla prenotazione, ha gestito l’accreditamento degli ospiti.

Ospitalità e competenza

Sul lato ovest della corte del Castello insistono gli ambienti di affinamento, sviluppati su due diversi livelli.

La Sala Degustazione

Sul lato est della Corte del Castello, sotto il portico, si apre la grande Sala di degustazione dove si celebrano i vini di Castello di Montepò.

CASTELLO DI MONTEPÒ

INFO UTILI

Tutte le indicazioni per visitare e acquistare il vino al Castello di Montepò.

Tel: 3455730272
Mail: visite@castellodimontepo.it

CASTELLO DI MONTEPÒ

INFO UTILI

Tutte le indicazioni per visitare e acquistare il vino al Castello di Montepò.

Tel: 3455730272
Mail: visite@castellodimontepo.it

Seguici su instagram
Castello di Montepò – Jacopo Biondi Santi